-
Menu
Le nostre sinergie per i tuoi prodotti
facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
Cerca facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
RICHIEDI INFORMAZIONI
Tekla per l'arte - MYSTERIUM una mostra di Franco Cipriano a Napoli
Eventi
02
May

Tekla per l'arte - MYSTERIUM una mostra di Franco Cipriano a Napoli

Tekla per l'arte

Una nuova occasione di dialogo con l'arte e la cultura del nostro territorio: la mostra dell'artista Franco Cipriano, MYSTERIUM, bibliotheca phlosophica, supportata da Tekla sponsor tecnico dell'evento insieme a Manifatture Tessili Prete e Convivium Pompei. Si innaugura un nuovo tassello della ormai consolidata collaborazione con l'artista e amico Franco Cipriano e la sua attività dai multiformi percorsi.

Domani il Vernissage

La mostra, a cura di Angela Tecce e di Nicola Magliulo, che rientra nelle programmazioni espositive sul contemporaneo del Servizio Educativo del Museo sarà innaugurata mercoledì 3 maggio 2017, negli spazi espositivi al secondo piano del MANN, alle ore 17.00

La mostra

La mostra, palinsesto espositivo in cui i corpi dell’archeologia e linguaggi dell’arte contemporanea si interrogano articolandosi in un corpo fluente, si configura come un dialogo di riflessioni visive che problematizza la dimensione fenomenologica dell’arte, come momento dell’ascolto ed affioramento degli strati profondi e originari dell’espressione, in un incrocio tra immagine, segni, materia e pensiero.

Un percorso installativo, questo proposto, attraverso una serie interventi in situ creati appositamente dall’artista in relazione alle testimonianze/reperti ivi presenti nella Sala Villa dei Papiri del Museo Archeologico Nazionale –, che si struttura in differenti ordini di pensiero, “tra mitologia del tempo e dell’arte, superficie e abisso, rivelazione e mistero delineando un excursus si svolge nelle opere un’archeologia della memoria profonda, sull’estremo confine con l’oblio, dove si avvertono i riflessi dell’immemorabile”.

Teleri, istallazioni scultorie, tavole semiografiche, frammenti di video-scritture concorrono in questa corale, in cui il gesto del fare dell’arte, diviene eco e metafora della parola filosofica arcaica, antica, moderna e contemporanea. La mostra coordinata da Raffaella Barbato, con il supporto tecnico della struttura di Tekla e di Ciro Ciliberti, nata come omaggio al filosofo Vincenzo Vitiello e ai filosofi che nel tempo hanno dialogato con l’opera dell’artista, si articolerà in diversi momenti con incontri e reading poetico- filosofico-performativi. La sera del vernissage la presenza della musicista Ilaria Scarico darà vita ad un’azione sonora di risonanza tra le opere di Cipriano, frammenti audio-video della parola filosofica e le memorie scultorie della sala di Villa dei Papiri.

La mostra avrà anche una eco foto/istallativa e performativa presso la Galleria PrimoPiano - Napoli, Via Foria 118 - di Antonio Maiorino e Massimo Pastore, a partire da giovedì 25 maggio del 2017.

>> Scarica la locandina

Il catalogo

La mostra sarà corredata da un catalogo con le presentazioni del Sottosegretario di Stato del MIBAC Antimo Cesaro e del Direttore del MANN Paolo Giulierini, i testi critici di Angela Tecce, Nicola Magliulo, Marco de Gemmis e di altri storici, poeti e filosofi cari all’artista, nonché commenti visivi di alcuni fotografi. La pubblicazione sarà edita da Esa, Edizioni scientifiche artistiche. Il progetto è patrocinato da: Regione Campania, MADRE, Istituto Italiano degli studi Filosofici di Napoli, Università di Napoli Suor Orsola Benincasa, Accademia di Belle Arti di Napoli.

>> Comunicato stampa

Se hai trovato interessante il contenuto di questo articolo Iscriviti alla nostra Newsletter >> Clicca qui 

Autore

Martina Autuori
 Martina Autuori

Tag

© 2017 TEKLA s.r.l. - PI: 03530070659 Credits.Kreisa