-
Menu
Le nostre sinergie per i tuoi prodotti
facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
Cerca facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
RICHIEDI INFORMAZIONI
Casa fredda? La colpa può essere degli spifferi
News
29
Nov

Casa fredda? La colpa può essere degli spifferi

Non ci sono più dubbi “il freddo è arrivato” e con l’arrivo dell’inverno emergono tutti le defezioni nell’isolamento termico della casa che fino ad oggi non avevamo notato.

Con l’arrivo dell’inverno e l’abbassamento della temperatura l’esigenza principale in termini di comfort abitativo diventa quella di isolare termicamente gli ambienti della propria casa e combattere tutti quei fattori che rendono la casa fredda e umida a discapito del benessere di chi la abita.

Gli spifferi sono i principali nemici dell’isolamento termico.  La dispersione di calore causata dagli spifferi impedisce alla temperatura interna di stabilizzarsi causando quella sensazione di freddo e corrente d’aria che ci impedisce di stare bene in casa, oltre a provocare uno spreco di energia e un forte rincaro sulla bolletta.

L’obiettivo di infissi a tenuta termica è quello di mantenere  una temperatura interna costante, sia d’inverno che d’estate.

Come individuare gli spifferi?

Per effettuare una diagnosi approfondita è necessario effettuare una indagine termografica con test di tenuta all’aria dell’edificio, tuttavia in fase preliminare potete optare anche per una indagine empirica che potete fare da soli utilizzando i vostri sensi o questo rapido test.

Il test della candela è un semplice e veloce test per individuare gli spifferi che potete fare da soli a casa utilizzando una semplice candela. Avvicinate la fiamma della candela all’infisso, in particolare ai bordi e alle parti in cui sono presenti chiusure e cerniere, senza farla entrare a contatto con la superficie dell'infisso; se osservate un movimento della fiamma significa che c’è uno spiffero! 

Fate il test anche per i cassonetti verificando lo spazio tra guarnizione e muro.

Da cosa sono causati gli spifferi?

Se gli infissi non sono usurati la presenza di spifferi può essere ricondotta ad una errata progettazione o posa in opera del serramento. Spesso però sono dovuti ad una errata manutenzione del serramento. Anche le finestre hanno bisogno di manutenzione, soprattutto di alcune componenti interne come le guarnizioni.

Come intervenire sugli infissi?

Se il problema degli spifferi non è così grave da richiedere una sostituzione degli infissi, potete optare per soluzioni di isolamento fai da te, facili da applicare che non richiedono interventi invasivi, come l’impiego di schiume isolanti o paraspifferi in gomma.

Se invece il problema è determinato da una scarsa manutenzione dell’infisso potete intervenire sulle guarnizioni e preparare i vostri infissi all’arrivo del freddo. Consigliamo di anticipare questa manutenzione ordinaria alla stagione autunnale.

Leggi anche >> AUTUNNO: La stagione ideale per fare manutenzione agli infissi

Quando non c’è più nulla da fare, gli infissi sono usurati, non hanno il doppio vetro, non sono a tenuta termica è il caso di pensare alla sostituzione degli infissi. In questo caso potete valutare la possibilità di usufruire della detrazione fiscale del 65% per la sostituzione degli infissi.

Scopri di più sulla detrazione fiscale. Leggi anche >> Guida alle Agevolazioni Fiscali – La versione aggiornata dalle Entrate

Se hai trovato interessante il contenuto di questo articolo commenta e condividilo su Facebook!

Gli spifferi sono i principali nemici del benessere abitativo durante la stagione invernale. 💨 Ecco un test facile per verificare la presenza di spifferi!

Pubblicato da TEKLA Porte e Finestre su Mercoledì 29 novembre 2017

Per ricevere gli aggiornamenti e le news dal Blog Tekla iscriviti alla nostra Newsletter >> Clicca qui 

Autore

Martina Autuori
 Martina Autuori

Tag

© 2017 TEKLA s.r.l. - PI: 03530070659 Credits.Kreisa