-
Menu
Le nostre sinergie per i tuoi prodotti
facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
Cerca facebook twitter google youtube instagram Linkedin Pinterest
RICHIEDI INFORMAZIONI
Smart Working in azienda. Ecco come!
Consulenza
19
Dec

Smart Working in azienda. Ecco come!

Valeria Prete, technical manager Tekla, racconta in questo post la sua esperienza con il lavoro da casa!

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, lo Smart Working viene definito come una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall'assenza di vincoli orari o spaziali e un'organizzazione per fasi, cicli e obiettivi; una modalità che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e lavoro e, al contempo, favorire la crescita della sua produttività.

Un articolo de Il Sole 24 Ore pubblicato lo scorso Novembre, sostiene che in Italia lo smart working non cresca a causa di una mancanza di cultura manageriale.

Finché i manager non comprenderanno la vera essenza del lavoro agile, questo nuovo modello di lavoro troverà difficoltà a diffondersi - si legge all’interno del testo; la soluzione individuata nello stesso articolo è proprio quella di iniziare non da chi si occupa di risorse umane, ma dai manager!

Per accogliere questo nuovo modello organizzativo occorre partire dalla formazione manageriale, perchè sono i dirigenti a determinare l'approccio lavorativo all'interno dell'azienda.

>> Leggi l'articolo completo

Se è vero, quindi, che la cultura del lavoro agile è tutta da costruire è anche vero che l’occasione di sperimentare lo smart working, anche solo per necessità, diventa una possibilità per ripensare e allargare confini, idee e progetti futuri!

 

Scafati, 19/12/2018

Ti dicono che devi operarti che andrà tutto per il meglio e che la degenza sarà un po’ lunga!!!

Ecco che la tua mente fa mille incroci tra gli impegni già presi, quelli sicuri che verranno, gli obiettivi da raggiungere, le attività da completare, i meeting da organizzare, le deleghe da dare ... in quell'istante il dottore, colta la totale tua assenza e quasi estraneità rispetto alla "tua" patologia, ti riporta per un attimo alla realtà: la data da concordare per l'intervento!

Scegliere quella data è come una liberazione e cadrà quasi sicuramente a cavallo di questa o quella festa lì in modo da non interrompere il lavoro.

Chiami il cliente, avvisi il consulente, anticipi appuntamenti, valuti i convegni a cui dare disponibilità, pianifichi le attività produttive ... il volto rassicurante dell'anestesista, un ago e tutto si ferma per qualche ora ... come d'incanto tutto ti sembra prendere una nuova dimensione quando ancora febbricitante e un po’ dolorante arriva la telefonata di quel consulente che la scadenza ti ricorda ansimante!

La degenza fila liscia tempi morti non hai, pc email scadenze e data base ti fanno dimenticare la terapia di siringhe e lavaggi a cui ti sottoporrai. Lavorare da casa diventa rilassante se tutto hai organizzato in anticipo e coordinato con il tuo team di lavoro. Inizi ad apprezzare i vantaggi dello Smart working se hai seguito prima dei passi importanti:

  • Programmare le attività da svolgere da casa
  • Avere gli strumenti giusti per eseguirle
  • Delegare collaboratori sulle attività da svolgere in sede

E poi chissà se uscire dalla routine dell'ufficio guardando la propria casa con altri occhi non ti farà avere nuove idee e farà nascere nuovi e più entusiasmanti progetti!

Valeria Prete

 

 

Autore

Martina Autuori
 Martina Autuori

Tag

Calendario Eventi
News Tempo di analisi
© 2019 TEKLA s.r.l. - PI: 03530070659 Credits.Kreisa